Vesti la nonna!

Al di là delle apparenze del titolo, questo post non contiene giochi flash di dubbio gusto né pornografia di gusto altrettanto dubbio.

Ma dovrebbe contenere tracce di accennata ironia, il che potrebbe causare danni maggiori ai più.

Quello che mi premeva dire in questa occasione, che è San Valentino, se l’anagramma del titolo non fosse chiaro, è che trovo stupido odiarla. È una ricorrenza annuale come un’altra, nata e cresciuta come altre a suon di mazzette e di soldoni. Non c’è differenza tra San Valentino e il Natale, se non, appunto, nella quantità soldoni e mazzette e nel fatto che in uno dei due eventi i fiorai fanno affari record. Anche San Valentino quando arriva, arriva. E ogni anno è la stessa pioggia di considerazioni inutili, banali, scontate, dannose. Odiamo San Valentino con moderazione, per favore. Lo dico soprattutto per rispetto a chi con l’amore e i suoi surrogati ci campa. O almeno vediamo di odiare un po’ tutto allora: perché odiare San Valentino è ok, ma odiare la Pasqua è sacrilegio?

Diamine!

Dimenticavo: il post, anagrammi a parte, funziona ugualmente sostituendo “San Valentino” con “Sanremo”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...